News

Da una gravosa necessità ad un atto d´amore per il presente

Il 2 e 3 febbraio scorsi si è svolta presso la nostra scuola, alla presenza di oltre duecento persone tra genitori insegnanti ed amici, la conferenza “L’Arte del Pulire” tenuta da Linda Thomas, a cui è seguito il giorno successivo il seminario con oltre cinquanta iscritti. Numerosa la partecipazione di mamme e papà che hanno potuto sperimentare come “il pulire” rappresenti in sé una via che va ben oltre la cura esteriore degli spazi.

Con professionalità e simpatia Linda Thomas, fondatrice di una delle prime imprese di pulizia ecologica in Svizzera, nonché responsabile per svariati anni delle pulizie del Goetheanum a Dornach, ci ha illustrato come gli spazi vitali (casa, scuola, lavoro…) siano spazi cui si può generare o disperdere energia e pertanto necessitano di attenzione e nutrimento quanto il nostro corpo.

La nostra casa non offre solo protezione, ma è costituita da ambienti in cui possiamo rigenerarci nell’anima e nello spirito. Se ci approcciamo alla gestione della nostra casa con amore non leviamo lo sporco solo fisicamente, ma lavoriamo anche con le nostre forze vitali e dell’anima, oltre ad avviare le basi per un rinnovamento. Sperimentando la propria casa come un organismo, iniziamo a trattarla in modo completamente diverso. Nelle nostre mani abbiamo grandi forze, se sappiamo impiegarle con gioia e piena coscienza riusciamo a creare una nuova atmosfera; non pulendo semplicemente, ma curando, esercitiamo un benefico influsso sulla qualità abitativa, creando un ambiente in cui i nostri figli crescono non solo fisicamente ma anche animicamente, coltivando in loro il rispetto per tutto ciò che esiste. E in questo l’aspetto meraviglioso è che il risultato del curare dura sostanzialmente più a lungo del semplice tirar via lo sporco.

Con queste fondamentali premesse Linda Thomas ci ha avviato verso un viaggio di scoperta dell’arte del pulire, offrendoci spunti e consigli interessanti:

  • Per poter pulire si deve prima procedere al riordino (è questo quello che affatica di più nel pulire!)
  • Si deve individuare innanzitutto un obiettivo e attivarsi verso il suo raggiungimento con passi brevi ma costanti; infatti non è il lavoro che ci stanca bensì quello che ci promettiamo e poi puntualmente non facciamo (“chi vuole trova la strada, chi non vuole trova le scuse”)
  • Iniziare sempre dallo spazio che necessita delle maggiori cure e irrita di più
  • Individuare un ritmo, così come un ritmo sano è importante per la vita e richiede attenzione
  • Esercitare il processo di percezione
  • Avere rispetto per sé stessi attorniandoci di oggetti che ci piacciono (“la nostra casa è come un organismo, riceve tanto ma espelle poco”), riconoscendo che questi hanno un loro ciclo di vita e quindi evitando la sindrome “Messie”
  • L’insoddisfazione apre le porte a tutti i demoni e il rimedio più consono è la gratitudine
  • In ogni oggetto c’è dello spirito; trattando con amore gli oggetti ci prendiamo cura degli esseri elementari e gli oggetti s’irradiano di nuova luce
  • Disporre degli attrezzi necessari, impiegando prodotti di pulizia ecologici, dato che oggigiorno ampia è l’informazione in merito alle sostanze che li compongono, da non giustificare l’utilizzo di detersivi dannosi per il nostro ambiente. 

 Un doveroso ringraziamento va inoltrato a Renate Krach e Sandro Cacciacarro che, grazie alla traduzione simultanea, hanno consentito la chiara comprensione delle tematiche trattate.
Per coloro che comunque desiderassero tuffarsi in questa lunga attività di conferenze svolte da Linda Thomas, vi consigliamo di leggere il suo libro “Pulire!?” (Aedel Edizioni Torino), ricco di esperienze pratiche e di esempi incoraggianti.
Dobbiamo riconoscere che dopo questa full immersion sull’arte del pulire, come partecipanti abbiamo maturato una nuova percezione, avvertendo, al rientro nelle nostre abitazioni l’esigenza di curare e rinnovare i nostri spazi, necessità particolarmente sentita in questo periodo primaverile.
Ci siamo resi conto che anche in riferimento alla nostra scuola la cura e l’ordine hanno una qualità radiosa e anche qui è importante l’esempio!

La nostra scuola ha bisogno continuamente di genitori che abbiamo voglia di prendersene cura con amore e dedizione!!!

 

Il gruppo cura e pulizie della scuola

CALENDARIO


Vuoi essere informato sulle attività inerenti alla nostra Associazione?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Guarda il filmato